Maccheroni alla chitarra primo piatto tipico della cucina abruzzese.

L’attrezzo conferisce alla pasta uno spessore squadrato e una consistenza porosa che consente al sugo con cui verrà condita di aderire completamente, con grande soddisfazione del palato.

I maccheroni alla chitarra vengono generalmente preparati con ragù misto di carne di manzo, maiale e agnello.

Meno tradizionali i sughi di cinghiale, di lepre o anche di cacciagione.

La chitarra (in dialetto maccarunàre) è un attrezzo tradizionale abruzzese che si usa per fare gli spaghetti alla chitarra o maccheroni alla chitarra.

È costituito da fili d’acciaio tesi, accostati parallelamente, su una intelaiatura di legno.

Pressando con il matterello la sfoglia di pasta sui fili della chitarra si ottengono degli spaghetti a sezione quadrata, detti pertanto spaghetti alla chitarra, particolarmente adatti ai ragù e ai sughi di carne.

maccheroniallachitarra

La Ricetta.

Le ricette dei più famosi piatti della cucina abruzzese. Tradizioni che si tramandano nelle famiglie e di cui non vogliamo perdere le tracce.

Leggi anche:  Fettuccine al salmone affumicato e aneto, un primo piatto ben riuscito, aromatico e goloso.

Ingredienti.

per 4 persone.

400 gr. di maccheroni alla chitarra
60 gr. di pancetta a dadini
150 gr. di polpa di maiale
1 cipolla
500 gr. di pomodori pelati
100 gr. di pecorino
peperoncino
olio
sale

Maccheroni alla chitarra primo piatto tipico della cucina abruzzese. Condividi il Tweet

chitarra
Preparazione.

30′

  • Questa ricetta tipica abruzzese si prepara con la chitarra, telaio rettangolare di legno munito di sottilissimi fili d’acciaio.
  • Impastate della farina con uova ed una presa di sale.
  • Appena la pasta sarà consistente ed omogenea, fatene una palla e lasciatela riposare coperta per un quarto d’ora.
  • Stendete la pasta con uno spessore pari alla distanza dei fili della chitarra e tagliatela in rettangoli delle stesse dimensioni dell’utensile.
  • Appoggiate ogni rettangolo sulla chitarra e passatevi sopra il mattarello: ne cadranno maccheroni a sezione perfettamente quadrata.


Cottura.

10

  • Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
  • Scolatela e conditela con ragù di capretto, spolverizzando poi la ricetta con pecorino.

Quanto nutre una porzione.

calorie24x24_thumb_thumb_thumb 361 calorie

Leggi anche:  Ingredienti e Consigli per Preparare Delicati Garganelli al Profumo di Limone.


Vini consigliati.

Montepulciano.

montepulciano

La scelta di un vino per l’abbinamento con la pasta è principalmente determinata dalle salse di condimento e la tecnica di cottura. Dal punto di vista organolettico, la pasta – senza l’aggiunta di nessun condimento o salsa – ha un gusto tendenzialmente dolce a causa dell’alto contenuto di amidi. Questa qualità organolettica, per potere essere efficacemente equilibrata nell’abbinamento enogastronomico, richiede un vino con una buona acidità o un’apprezzabile effervescenza, pertanto possono essere scelti vini bianchi, rosati, frizzanti o spumanti. Molto spesso il gusto tendenzialmente dolce della pasta è coperto dalle salse e dai condimenti utilizzati per la preparazione della ricetta, pertanto l’abbinamento con il vino dovrà considerare principalmente le qualità organolettiche complessive del piatto. Data l’elevata versatilità della pasta – che si presta perfettamente alla preparazione di minestre, paste asciutte e perfino preparazioni complesse con cottura al forno – la scelta del vino è altrettanto vasta e può – virtualmente – comprendere qualunque tipo.

Altre ricette che ti potrebbero interessare

Leggi anche:  Le tagliatelle verdi al ragù di cinghiale sono un robusto primo piatto di origine toscana
Precedente Scopri come Preparare Squisiti Tagliolini al Radicchio Rosso, Ingredienti e Consigli. Successivo I ravioli di ricotta sono un primo piatto dal ripieno delicato perfetto per le cene tra amici.

Lascia un commento

*