Ingredienti e Consigli per Preparare i Vincisgrassi Marchigiani, la Ricetta Passo a Passo.

I vincisgrassi, descritti come “princisgras” per la prima volta da Antonio Nebbia nel “Il Cuoco Maceratese” (1783), secondo una leggenda marchigiana dovrebbero il loro nome al principe Windisch-Graetz che li “sublimò” nel 1799 quando arrivò a capo dell’esercito austriaco per strappare Ancona alle armate napoleoniche.

La cucina marchigiana é fatta di gusti sani e casalinghi dove prevalgono i prodotti di mare, pesce e crostacei, la porchetta, i salumi, le verdure ed i latticini.

Un piatto super-di-rinforzo, ipercalorico, ad alto livello di comfort, non adatto certo a chi è in fissa con la dieta, ma piuttosto a chi lo è per la pennichella dopo pranzo.

vincisgrassi_marchigiani

 

I vincisgrassi ebbero una diffusione capillare nelle trattorie e nei ristoranti della regione, diventandone una delle bandiere gastronomiche delle Marche per i visitatori e i turisti stranieri; tra questi Orson Welles, che nel 1952 li apprezzò in un ristorante di Ancona del Novecento.

 

La Ricetta Passo a Passo:

Leggi anche:  Bucatini alla marinara, oggi vi proponiamo un primo piatto della tradizione a base di pesce.

La Ricetta.

I vincisgrassi sono un primo piatto tipico marchigiano simile alle lasagne ma diversi in molti aspetti.

Ingredienti.

per 6 persone.

Per il sugo:
3 etti di carne macinata
6/7 etti spezzatino magro di manzo e maiale
una salsiccia oppure una fettina di pancetta di maiale (70/80 gr.) ben tritata
rigaglie di pollo
nerbetti (aiutano a “tirare” il sugo)
un nodino di coda di manzo
1 tubetto di conserva di pomodoro
400 gr. passata densa di pomodoro
2 cipolle, 1 costola di sedano, 1 carota
1 bicchiere di vino bianco
3/4 chiodi di garofano
maggiorana
sale e pepe
olio d’oliva ed una noce di burro

Per la besciamella:
latte, farina, burro, sale e noce moscata

Per la pasta:
uova (circa 8 per chilo di farina)
farina
parmigiano grattugiato

Ingredienti e Consigli per Preparare i Vincisgrassi Marchigiani, ecco la Ricetta Passo a Passo. Condividi il Tweet


Preparazione.

45

Preparazione ragù:

  • Fare rosolare nel coccio un battuto di pancetta e prosciutto grasso.
  • Addizionare poi un trito di cipolla, aglio, sedano, carota che dovranno appassire lentamente con aggiunta di piccole spruzzate di vino bianco secco.
  • Nel frattempo aggiungere rigaglie di pollo, passato di pomodoro, sale, pepe, e lasciar sobbollire questo sugo per almeno due ore.
Leggi anche:  Ricette per Deliziosi Primi Piatti di Pasqua: Spaghetti con le Zucchine e Ricotta.


Preparazione pasta:

  • Fare una sfoglia sottile con farina e uova.
  • Tagliare delle larghe lasagne della grandezza di circa un palmo della mano.

 

Cottura.

30

  • Lessare le lasagne un pò alla volta in abbondante acqua salata.
  • A metà cottura scolarle, passarle in acqua fredda, e adagiarle ad asciugare su un canovaccio.
  • In una pirofila da forno bagnata con il ragù, adagiare uno strato di pasta alternato ad uno strato di sugo spolverato di parmigiano.
  • Ripetere l’intera operazione più volte, soprattutto chiudendo con un ultimo strato di ragù abbondante.
  • Infine coprire la pietanza con una finissima besciamella insaporita.

 

Consigli pratici.

Tuttavia l’unico punto fermo è che l’impasto va fatto riposare dopo averlo preparato, in modo da permettere la formazione della maglia glutinica e deve essere più umido rispetto alla sfoglia delle tagliatelle per favorirne la sigillatura intorno al ripieno.

Vini consigliati.

Sangiovese-550x498

L’abbinamento di vino ideale per i Vincisgrassi marchigiani? Sangiovese, Rosso Conero e vini rosati.

Altre ricette che ti potrebbero interessare

Leggi anche:  I ravioli di ricotta sono un primo piatto dal ripieno delicato perfetto per le cene tra amici.
Precedente Agnolotti alla Cavour suggeriti dalla parsimonia come piatto di recupero delle carni festive. Successivo I Primi Piatti nella Cucina Internazionale, adottati in America, resi celebri in Italia.

Un commento su “Ingredienti e Consigli per Preparare i Vincisgrassi Marchigiani, la Ricetta Passo a Passo.

Lascia un commento

*