Come preparare i pizzoccheri al forno ricetta tradizionale di Teglio nella Valtellina.

I pizzoccheri sono un formato di pasta riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale della Valtellina, originario di Teglio.

Si tratta di una sorta di tagliatelle spesse 2 o 3 mm, larghe 1 cm e lunghe 7 cm ricavate da un impasto preparato con due terzi di farina di grano saraceno, che denota la loro colorazione grigiastra, ed un terzo di farina di frumento.

Altra specialità sono i pizzoccheri di Chiavenna, che sono invece una particolare varietà di gnocchi, sempre costituiti da farina di frumento e di grano saraceno.

Come preparare i pizzoccheri al forno ricetta tradizionale di Teglio nella Valtellina.
Come preparare i pizzoccheri al forno ricetta tradizionale di Teglio nella Valtellina.

La Ricetta.

E’ un piatto principe della cucina romana ed occupa uno dei primi posti tra le specialità gastronomiche italiane.Come preparare i pizzoccheri al forno ricetta tradizionale di Teglio nella Valtellina. Condividi il Tweet

Ingredienti.

per 4 persone.

350 g di pizzoccheri
500 g di verza
200 g di fontina
2 patate
un rametto di salvia
80 g di burro
sale

Leggi anche:  Agnolotti alla Cavour suggeriti dalla parsimonia come piatto di recupero delle carni festive.


Preparazione.

30′

  • Pulite con cura la verza diminando le faglie esterne sciupate e il torsolo.
  • Tagliatela, lavatela e scolatela.
  • Sbucciate le patate e tagliatele a fette.
  • Grattugiate la fontina utilizzando la parte della grattu­gia a fori larghi.
  • Pulite e lavate la salvia e fatela rosolare in una casseruolina con 60 g di burro.

 

Cottura.

40

  • Portate a ebol­lizione abbondante acqua salata, unitevi le verdure e i pizzoccheri, portate a cottura quindi scolate il tutto.
  • Imburrate il fondo di una pirofila, fate uno strato di pasta e verdure, versatevi sopra un poco di burro e salvia e poi cospargete con un poco di fontina grat­tugiata.
  • Ripetete le stesse operazioni fino ad esauri­mento degli ingredienti quindi coprite la pirofila con un foglio di alluminio e ponetela in fórno a 200 C per circa 15 minuti; servite subito.

 

Consigli pratici.

Senza mescolare servire i pizzoccheri bollenti con una spruzzata di pepe.

Vini consigliati.

Lo Sforzato o Sfursat di Valtellina è un vino, passito secco, DOCG la cui produzione è consentita in provincia di Sondrio

In Valtellina lo scenario enogastronomico è di straordinaria bontà: oltre a vini eccezionali ci sono ottimi piatti della tradizione una volta ritenuti poveri.

Leggi anche:  Maccheroni alla chitarra primo piatto tipico della cucina abruzzese.

Tra i piatti valtellinesi più conosciuti ed apprezzati ci sono i pizzoccheri. Si tratta di una pasta fatta con farina di frumento e grano saraceno preparata con verdure, erbe aromatiche e formaggi tipici. Il vino perfetto è un rosso fermo, corposo e con una buona tannicità. I vigneti valtellinesi ci donano diverse scelte:

Sforzato o Sfursat , vino prodotto con uve appassite che riproduce nel calice i sapori della sua terra. E’ sicuramente l’abbinamento migliore per questo piatto;
Sassella, con la sua delicata tannicità sposa bene la pietanza;
Valgella, predisposto all’invecchiamento e molto più morbido può divenire un fedele compagno dei pizzoccheri;
Inferno, un altro abbinamento di ottima qualità dai tannini vellutati

Si tratta di vini prodotti dalla medesima tipologia di uva: il Nebbiolo che in Valtellina viene chiamato Chiavennasca. E’ un vitigno unico che si esprime al meglio solo in Piemonte ed i Valtellina e che dona vini di incredibile eleganza e finezza di aromi.

Ma l’Italia, grazie al suo ricchissimo panorama vitivinicolo, offre anche altri vini che si sposano molto bene ai pizzoccheri: il Montepulciano e l’Aglianico. Entrambi molto distanti geograficamente dalla Valtellina, ma con una buona componente di tannini in grado di bilanciare la parte lipidica del burro e dei formaggi esaltando il sapore delle verdure del piatto

Altre ricette che ti potrebbero interessare

Leggi anche:  Come preparare squisiti ravioli di zucca con salsiccia e crescione.
Precedente Come preparare gli autentici bucatini all’amatriciana: ingredienti e consigli. Successivo Ingredienti e Consigli per Preparare Squisiti Timballini di Riso con Spezzatino ai Funghi.

2 commenti su “Come preparare i pizzoccheri al forno ricetta tradizionale di Teglio nella Valtellina.

Lascia un commento

*