Come preparare deliziose tagliatelle con vongole, zucchine e fiori di zucca.

Le tagliatelle o fettuccine sono una pasta all’uovo tipica del centro e nord Italia.

Il loro nome deriva dal verbo “tagliare” o “affettare”, dato che si ottengono stendendo la pasta in sfoglia sottile e tagliandola, dopo averla arrotolata.

Una variante sono le tagliatelle verdi, nel cui impasto entra la bietola o lo spinacio, particolarmente gustose e delicate sono poi le tagliatelle verdi all’ortica (con cime tenere delle ortiche al posto degli spinaci).

Secondo una leggenda bolognese le tagliatelle sarebbero state inventate nel 1487 dal bolognese mastro Zefirano, cuoco personale di Giovanni II Bentivoglio, in occasione del matrimonio di suo figlio Annibale II Bentivoglio con Lucrezia, figlia naturale di Ercole I d’Este, duca di Ferrara. In realtà è soltanto una storiella inventata dall’illustratore e umorista bolognese Augusto Majani nel 1931.

Tagliatelle con vongole, zucchine e fiori di zucca

La Ricetta.

A Bressanone la valle si allarga, qui si raccolgono le castagne e le uve più a nord dell’Alto Adige, impiegate alternativamente e in modo provetto per la preparazione di una grande varietà di dolci.

Leggi anche:  Come preparare squisiti fusilli alle triglie con pomodori e asparagi.

Al di sotto di Bressanone comincia la valle inferiore dell’Isarco, molto stretta ed in cui solo le pendici laterali consentono dei raccolti. Villandro e Barbiano, conosciuti per le loro dolci castagne, da cui un tempo veniva macinata anche una farina, per risparmiare il prezioso grano o la preziosa segale. Oggi con queste stesse castagne viene preparato un delizioso ripieno per i Krapfen.

Ingredienti.

per 4 persone.

320 g di tagliatelle fresche all’uovo
1 kg di vongole veraci
6 piccole zucchine
6 fiori di zucca
1 ciuffo di prezzemolo tritato
1 spicchio di aglio
5 cucchiai di olio di oliva
sale
pepe


Preparazione.

20′

  • Mettete le vongole a bagno in abbondante acqua fredda salata per quindici minuti, poi scolatele e rimettete­le nuovamente nell’acqua salata.
  • Ripete­te questa operazione per tre volte, in modo da eliminare tutti gli eventuali residui di sabbia.
  • Spuntate le zucchine, lavatele e tagliatele a rondelle molto sottili.
    Aprite delicatamente i fiori di zucca e staccate i pistilli; lavate i fiori in acqua fredda facendo attenzione a non rovi­narli.
  • Asciugateli con carta assorbente e teneteli da parte.
  • Pelate e schiacciate lo spicchio di aglio.

Leggi anche:  La ricetta per preparare deliziosi ravioli al salmone con un tocco di originalità e fantasia.

Cottura.

15

  • In una padella capiente, fate scaldare tre cucchiai di olio con l’aglio, aggiungete le vongole, pepatele, mettete il coperchio e fatele aprire su fiamma vivace.
  • Scolatele con un mestolo forato, eliminate tutte quelle rimaste chiuse e filtrate il loro liquido di cottura.
  • Trasferite le vongole in un tegame.
  • In una padella, fate scaldare il resto dell’olio e rosolatevi le rondelle di zucchina per qualche minuto; salatele e pepatele.
  • Nel frattempo, in una pentola portate a ebollizione abbondante acqua e quando bolle, salatela.
  • Tuffatevi le tagliatelle e lessatele al dente.
  • Scolatele e trasferitele nel tegame con le vongole; aggiungete le zucchine, i fiori di zucca, il liquido filtrato delle vongole e il prezze­molo.
  • Fate saltare il tutto per un minuto su fiamma vivace, mescolando e servite.

 Quanto nutre una porzione.

494 calorie

Vino consigliato.

Frascati dei Castelli romani; un classico della zona. Vino rosso di buona armonia gustativa, fre­sco e beverino

Altre ricette che ti potrebbero interessare

Leggi anche:  I Primi Piatti nella Cucina Internazionale, adottati in America, resi celebri in Italia.
Precedente Ingredienti e consigli per preparare squisite tagliatelle al nero con seppioline e fagiolini. Successivo Ingredienti e Consigli per preparare deliziose lasagne verdi al cavolfiore gratinato.

Lascia un commento

*